• img-book

    Federico Bianchi Di Castelbianco, Magda Di Renzo,

Sale!
ISBN: 9788874871155

Fiaba, disegno, gesto e racconto

Le metafore della relazione terapeutica con il bambino

di: Federico Bianchi Di Castelbianco, Magda Di Renzo,

Il volume nasce dall’idea di raccogliere contributi contraddistinti da un unico denominatore comune: la centralità della dimensione immaginale nella relazione terapeutica con il bambino.

18,00 15,50

Copie:
Note sugli autori
avatar-author
Psicologo, psicoterapeuta dell’età evolutiva, direttore dell’Istituto di Ortofonologia (IdO) di Roma, dove è responsabile del Servizio di Diagnosi e Valutazione. Promotore di numerose ricerche sulle psicopatologie dell’età evolutiva e di iniziative per gli adolescenti, tra cui il portale www.diregiovani.it, è autore e coautore di diverse pubblicazioni dedicate all’infanzia e all’adolescenza, tra cui per i tipi delle Edizioni Magi ricordiamo: Vivere bene la scuola (1998), Le 398 meravigliose maestre de L’Aquila (2010), Mille e un modo di diventare adulti (2010), L’eros adolescente (2011), Le dislessie (2013).
Libri di Federico Bianchi Di Castelbianco
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Per saperne di più
Note sugli autori
avatar-author
Psicologa, analista junghiana, membro del CIPA (Centro Italiano di Psicologia Analitica) e dell’IAAP (International Association for Analytical Psychology), direttrice della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia psicodinamica dell’età evo­lutiva dell’IdO (Istituto di Ortofonologia) di Roma. Responsabile del Servizio di Psicoterapia dell’età evolutiva dell’IdO, ha promosso molte ricerche nell’ambito delle patologie infantili e adolescenziali, tra cui il «Pro­getto Tartaruga» per i bambini affetti da autismo. Docente nelle diverse scuole di specializzazione in psicoterapia, è autrice e coautrice di numerose pubblicazioni, tra cui per i tipi delle Edizioni Magi ricordiamo: Il colore vissuto (1998), Fiaba, disegno, gesto e racconto (2a ed. 2005), I significati dell’autismo (2007), Sostenere la relazione genitori-figlio nell’autismo (2011), Le potenzialità intellettive nel bambino autistico (2011), Il processo grafico nel bambino autistico (2013).
Libri di Magda Di Renzo
Aggiungi al carrello
Per saperne di più
Per saperne di più
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Quarta di copertina

Il volume nasce dall’idea di raccogliere contributi contraddistinti da un unico denominatore comune: la centralità della dimensione immaginale nella relazione terapeutica con il bambino. I racconti clinici qui presentati sono animati dall’importanza attribuita al linguaggio metaforico, alla varietà degli strumenti non verbali, alla qualità e al tipo di relazione tra il bambino e il terapeuta. Condividono, infine, la prospettiva che concepisce il bambino come individuo intenzionale e simbolico e la terapia come un processo che consente la scoperta o il recupero del senso da attribuire agli eventi. «Il bambino che emerge dai vari racconti non è solo il bambino reale, quello che porta con sé la propria evidenza biologica, i sintomi e i dati anamnestici; non è neanche il bambino della fantasia, quello cioè che ognuno porta dentro di sé come risultato di esperienze relazionali, né solo il bambino delle teorie, quello che corrisponde a quadri e stadi di sviluppo standardizzati. Tutti questi aspetti costituiscono la premessa di un approccio al bambino che voglia essere rispettoso della sua complessità, ma troppo spesso vengono contrapposti a scapito di una visione globale. Il bambino che incontriamo in queste pagine si trova al punto d’intersezione delle diverse prospettive e ci racconta, grazie alla sua capacità di vivere simbolicamente, il suo passato attraverso le metafore del presente o le metafore del passato attraverso l’azione del presente».

Dalla Prefazione di Federico Bianchi di Castelbianco e Magda Di Renzo