• img-book

    Guido Pesci, Antonio Viviani,

Sale!
ISBN: 9788874872596
Categoria:

Il facile mestiere di genitore

Dinamismi figurativi per riflettere

di: Guido Pesci, Antonio Viviani,

Un genitore rimane colpito dal titolo del libro che, a differenza di tanti altri da lui letti, definisce facile il suo mestiere. Lo rigira tra le mani e si chiede perché lo abbia acquistato e, incuriosito, si decide a sfogliarlo…

15,00 13,00

Copie:
Note sugli autori
avatar-author
Psicologo, psicoterapeuta, pedagogista clinico, reflector, giornalista pubblicista, è docente di Pedagogia Speciale all’Università di Siena, direttore scientifico dell’ISFAR (Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca), membro del Consiglio Direttivo della SIR (Società Internazionale di Reflecting), presidente dell’ANPEC (Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici), del SINPE (Sindacato Nazionale Pedagogisti), direttore della rivista «Pedagogia Clinica-Pedagogisti Clinici» e membro del comitato scientifico della rivista «Nuovi Orizzonti».
Libri di Guido Pesci
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Educromo 2006
Leggi tutto
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Note sugli autori
avatar-author
Reflector, psicologo, psicoterapeuta, pedagogista clinico, docente dell’ISFAR, Post-Università delle Professioni di Firenze. Segretario della Società Internazionale di Reflecting (SIR). Direttore regionale ANPEC Toscana. Membro del comitato scientifico della rivista «Pedagogia Clinica-Pedagogisti Clinici». Esercita la libera professione a Grosseto.
Libri di Antonio Viviani
Quarta di copertina

Un genitore rimane colpito dal titolo del libro che, a differenza di tanti altri da lui letti, definisce facile il suo mestiere. Lo rigira tra le mani e si chiede perché lo abbia acquistato e, incuriosito, si decide a sfogliarlo.
Gira le pagine, ma non trova prefazione, né introduzione, neanche i capitoli e nemmeno un piano di lavoro individuale per l’autoformazione con cui analizzare le proprie abilità e disponibilità. Che strano!
Fortemente perplesso, a un tratto si accorge che alcune pagine contengono dei disegni. I suoi occhi sono attratti da tante forme e persone in movimento, immagini che rivelano differenti problematiche emotive ed evocano sentimenti di accoglienza o di allontanamento, di gioia o di tristezza, di calma o di inquietudine. Fissando lo sguardo sulle tracce chiaroscurali, sui tratti deboli e forti dei disegni, esplorandoli ed elaborandoli emozionalmente, si trova immerso in un’atmosfera particolarissima e, colto da un’infinità di pensieri e di idee, si ferma a riflettere…