• img-book

    Diego Frigoli

Sale!
ISBN: 9788874873487

Intelligenza analogica

Oltre il mito della ragione

di: Diego Frigoli

Queste pagine si inseriscono nella cornice degli ultimi sviluppi delle scienze della complessità e propongono una lettura dell’Uomo e della Natura come aspetti unificati da un unico centro: l’archetipo del Sé…

18,00 15,50

Copie:
Note sugli autori
avatar-author
Psichiatra e psicoterapeuta, è direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia «Istituto Aneb» e presidente dell’Associazione Nazionale di Ecobiopsicologia. Già ricercatore presso la Clinica Psichiatrica dell’Università degli Studi di Milano, si segnala come innovatore nello studio delle relazioni fra il corpo e l’immaginario. Tra le sue recenti pubblicazioni ricordiamo: Fondamenti di psicoterapia ecobiopsicologica (2007), Psicosomatica e simbolo (2010), La fisica dell’anima (2013), Dal segno al simbolo (2014), Il linguaggio dell’anima (2016). Vive e lavora a Milano.
Libri di Diego Frigoli
Quarta di copertina

Il simbolo è una realtà materiale la cui
configurazione permette a una realtà
spirituale e dinamica di manifestarsi.
H. Fischer-Barnicol

Queste pagine si inseriscono nella cornice degli ultimi sviluppi delle scienze della complessità e propongono una lettura dell’Uomo e della Natura come aspetti unificati da un unico centro: l’archetipo del Sé.
Il simbolo e l’analogia, figure dell’immaginario nonché strumenti mentali troppo spesso trascurati perché considerati inadatti dalla mentalità tecnico-scientifica a descrivere con rigore l’apertura conoscitiva all’uomo e al mondo, diventano le chiavi di accesso allo studio della Vita, in grado di operare quella «trasmutazione» concettuale della coscienza umana necessaria al superamento del varco presente fra il mondo della «scienza» e quello degli archetipi.
Insegnando che l’albero simboleggia i molteplici stati dell’essere, o che la montagna è il simbolo del cosmo, o che il sole è il simbolo dei principi intelligibili dell’universo si mette in evidenza come le varie forme della vita siano intrecciate in modo indissolubile con le immagini archetipiche scaturite dalla profondità dell’inconscio collettivo. Questo intreccio è definito dalle scienze della complessità ecobiopsicologia, disciplina che ricerca nel mondo (eco) un ordine presente sia nell’evoluzione del corpo dell’uomo (bios) sia nella storia dei suoi sogni e dei suoi miti (psiche) e che, indagando il codice psicosomatico del vivente, cerca di ricomporre quell’harmonia mundi secondo cui il microcosmo-uomo risponde a una logica analoga a quella del microcosmo-universo.