L’immaginario dei bambini al tempo del Coronavirus

12,00

    Pagine: 64
    Formato: 13x21
    ISBN: 9788874874675
    Anno: 2021
    DISPONIBILE

Descrizione

Prefazione a cura della prof.ssa Vania Giacomet.

Il mondo dei bambini è fatto di magia e d’immaginazione, che si riflette attraverso le più diverse modalità espressive. Pensiamo ai racconti, alle filastrocche, ai disegni, alla musica, ai sogni e anche alla realizzazione dei giochi…
In realtà questo mondo infantile è estremamente ricco di una sapienza innata, pressoché intatta e costituisce per noi adulti uno speciale «filtro» attraverso il quale vengono trasmesse le sensazioni più autentiche e profonde.
Non deve quindi stupire che in questo drammatico periodo di pandemia il Coronavirus abbia inciso profondamente sull’immaginario dei bambini, provocando reazioni diverse: la ricerca di protezione e di tenerezza, l’amore per la famiglia, l’empatia verso i medici e più in generale il personale sanitario e, perché no, il desiderio di combattere e scacciare il virus: il «mostriciattolo brutto e cattivo».
Questo libro racconta i vissuti dei bambini ricoverati nel reparto di Infettivologia Pediatrica dell’Ospedale Sacco di Milano, raccolti dalla psicologa che ha seguito il loro percorso di diagnosi e cura, parlando con loro e facendo tesoro dei loro racconti, disegni, sogni e fantasie.
I disegni fatti durante la faticosa esperienza della pandemia dimostrano quanto l’immaginario dei bambini abbia influito sull’abbattimento delle difese, permesso l’espressione delle emozioni senza censure e sia stato determinante nella guarigione.