• img-book

    Marco Macciò, Maurizio Zani,

Sale!
ISBN: 9788874873845

Emersioni dall’area autistica

Consultazione partecipata e dieci casi clinici precoci

di: Marco Macciò, Maurizio Zani,

I dieci casi clinici presentati mostrano l’efficacia della terapia psicoanalitica che utilizza il metodo della Consultazione partecipata di Dina Vallino per la cura dei bambini che hanno ricevuto diagnosi di rischio o di disturbo dello spettro autistico…

25,00 21,50

Copie:
Note sugli autori
avatar-author
Filosofo, ha pubblicato saggi di filosofia politica su riviste italiane e straniere («Les Temps Modernes», «Aut-Aut», «Fenomenologia e società»), di filosofia («Rivista critica di storia della filosofia») e sul pensiero di psicoanalisti quali Freud, Melanie Klein, Bion, Ferenczi, Esther Bick («Quaderni di psicoterapia infantile», «International Forum of Psychoanalysis», «Rivista di psicoanalisi», «Psiche»). È autore dei seguenti libri: La filosofia della Rivoluzione culturale (1974), La neutralità impossibile della scienza (1977), La filosofia della storia da Voltaire a Hegel (1994), Il pendolo di Galileo (2001) e, con Dina Vallino, Essere neonati: osservazioni psicoanalitiche (2004). è presidente dell'Associazione scientifico-culturale Dina Vallino.
Libri di Marco Macciò
Note sugli autori
avatar-author
Filosofo, membro del comitato scientifico della rivista «Fenomenologia e società», ha tenuto per un decennio una rubrica filosofica su «Riza psicosomatica». È autore di numerosi volumi, tra cui Invito al pensiero di Simone Weil (1994), La psicoanalisi, una rivoluzione novecentesca (2000), Estetica ed esistenza. Deleuze Derrida Foucault Weil (a cura di M. Zani e M.L. Lorenzetti, 2001), La crisi della cultura europea fra Ottocento e Novecento (2001). Nel 2007 sono stati pubblicati: Plutarco; Marco Aurelio; Platone; Seneca; Aristotele, mentre nel 2008 Nietzsche; Schopenhauer; Montaigne; Erasmo; Epicuro; Spinoza; Russell; Epitteto; Cicerone; Plotino. Ha curato l'edizione e la traduzione del volume di S. Weil, Incontri libertari (2009) e ha pubblicato Vivere con filosofia. Per star bene tutti i giorni (2010); A letto con i filosofi (2012); La violenza: le sue componenti affettive e distruttive (con L. Longhin, 2017).
Libri di Maurizio Zani
Quarta di copertina

La mia ipotesi è che l’impedimento alla comunicazione con il bambino emerga nella stanza di terapia come una funzione della coppia analista-paziente… Un bambino è impossibilitato ad essere in contatto con le proprie emozioni se l’adulto che è con lui non è recettivo alla sua esperienza.
Dina Vallino

I dieci casi clinici presentati mostrano l’efficacia della terapia psicoanalitica che utilizza il metodo della Consultazione partecipata di Dina Vallino per la cura dei bambini che hanno ricevuto diagnosi di rischio o di disturbo dello spettro autistico. Non tutti i bambini ai quali la cura è stata rivolta hanno risposto in modo soddisfacente, tuttavia una parte significativa ha recuperato cospicue capacità relazionali e affettive.
Tale tipo di cura si svolge in tempo breve o relativamente breve e in modo non intensivo e fa leva sul coinvolgimento dell’immaginazione dei bambini (rêverie) e sulla partecipazione diretta dei genitori. Si mira a favorire un cambiamento ambientale, family centered, di tipo particolare: si tratta di risvegliare nella famiglia l’assopita dimensione sentimentale profonda.
Una delle caratteristiche qualificanti dei casi clinici presentati consiste nel fatto che le terapeute portano a conoscenza del lettore in modo descrittivamente preciso quali sono le azioni comunicative da loro intraprese, capaci di attivare risposte da parte dei bambini. I loro lavori contengono una dimensione implicitamente didattica coniugata con momenti che presentano lati poetici e creativi.
Il metodo della Consultazione partecipata costituisce uno strumento versatile: permette di registrare in modo rapido l’eventuale regressione dei sintomi e, quindi, di chiarire le incertezze strutturalmente legate alle diagnosi precoci (prima dei 5 anni d’età) di disturbo dello spettro autistico; di prevenire il disagio prima che si consolidi; di rendere i genitori responsabili, coinvolgendoli nella cura quando e se alla Consultazione partecipata seguirà una psicoterapia individuale e/o le altre terapie usuali.

Scritti di: Dina Vallino • Adriana Anderloni • Maria Graziana Astori • Beatrice Brescianini • Fiamma Buranelli • Cinzia Chiappini • Emanuela Coppola • Elisa Fazzi • Stefano Guerini • Marco Macciò • Giovanna Maggioni • Michela Marzorati • Monica Tomagnini • Barbara Valli • Maurizio Zani