• img-book

    Maria Luisa Mosele

Sale!
ISBN: 9788874872626

Educazione socio-affettiva

Itinerari didattici

di: Maria Luisa Mosele

Questo libro è dedicato agli insegnanti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria che intendono attivare un intervento educativo volto a sviluppare delle abilità affettive e sociali nei propri alunni. Il programma presentato è stato costruito per rispondere alle esigenze educative tipiche del mondo scolastico odierno.

18,00 15,50

Esaurito

Note sugli autori
avatar-author
Dirigente scolastico presso il 4° Circolo Didattico di Asti, laureata in Pedagogia, è impegnata in progetti di promozione dell’agio nella scuola. È coautrice dei testi Ce l’ho… mi manca… (Provincia di Asti, 1999), Un successo di scuola – nella rete di una scuola per tutti (Provveditorato agli studi di Asti, 1999), Scambiando si impara (e.m.i., 2001), Ci sono bambini a zig-zag. A lezione di vento in un prato (Cooperativa sociale «Vedogiovane», Asti – 4° Circolo Didattico, 2006).
Libri di Maria Luisa Mosele
Leggi tutto
Quarta di copertina

Questo libro è dedicato agli insegnanti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria che intendono attivare un intervento educativo volto a sviluppare delle abilità affettive e sociali nei propri alunni. Il programma presentato è stato costruito per rispondere alle esigenze educative tipiche del mondo scolastico odierno. Infatti, oggi più che in passato, si percepisce come sempre più difficile la conduzione della vita scolastica, in quanto i bambini e i ragazzi appaiono frastornati, confusi, apparentemente forti e prepotenti ma in realtà deboli ed emotivamente fragili. Si pone così come indispensabile una sorta di educazione socio-affettiva quale parte integrante del curricolo nelle scuole di ogni ordine e grado, per rendere gli allievi competenti nella loro espressività emozionale e nelle abilità sociali.
È ormai nota, infatti, l’importanza dello sviluppo di una sana maturazione psicologica e affettiva per poter mettere in moto un autentico processo di apprendimento. La scuola ha così il compito di aiutare l’alunno a costruirsi un’autonomia di giudizio critico attraverso la scoperta della propria identità, della propria collocazione nel mondo e dell’Altro, nella sua accezione più ampia.
L’itinerario educativo-didattico sviluppato in queste pagine si colloca all’interno di questo orizzonte formativo.
Dall’Introduzione