• img-book

    Loredana Petrone, Mario Troiano,

Sale!
ISBN: 9788874872398
Categoria:

Dalla violenza virtuale alle nuove forme di bullismo

Strategie di prevenzione per genitori, insegnanti e operatori

di: Loredana Petrone, Mario Troiano,

Dal fenomeno wrestling al comportamento violento, dai videogiochi alle condotte aggressive, dalla violenza in tv alle assurde emulazioni di fronte a cui, non di rado, rabbrividiamo tutti: esistono similitudini tra quello che i giovani vedono sugli schermi e i loro comportamenti antisociali e violenti? Il fenomeno del bullismo purtroppo «sta al passo con i tempi». Quali sono le sue nuove forme?

14,00 12,00

Copie:
Note sugli autori
avatar-author
Psicologa, psicoterapeuta, professore a contratto presso la Facoltà di Psicologia all’Università «G. d’Annunzio» di Chieti, è autrice e coautrice di libri e articoli sulla prevenzione dei comportamenti violenti. Per i tipi delle Edizioni Magi ricordiamo i Quaderni di Axi (2000, 2003) dedicati ai bambini e aventi per tema la prevenzione della pedofilia e del bullismo e ilvolume Dalla violenza virtuale alle nuove forme di bullismo (2008).
Libri di Loredana Petrone
Note sugli autori
avatar-author
Psicologo, psicoterapeuta, presidente AFI (Associazione Famiglie Italiane), direttore dell’IEIPE (Istituto Europeo Internazionale di Psicologia dell’Emergenza), past President-docente scuola di specializzazione di psicoterapia PsicoUmanitas, consulente tecnico del Tribunale Civile di Roma.Si occupa da molti anni di riparazione dei vissuti traumatici ed è autore di numerosi articoli e libri sui problemi della famiglia e della persona, tra cui Guarire dagli attacchi di panico (Edizioni Magi, 2005).
Libri di Mario Troiano
Quarta di copertina

Dal fenomeno wrestling al comportamento violento, dai videogiochi alle condotte aggressive, dalla violenza in tv alle assurde emulazioni di fronte a cui, non di rado, rabbrividiamo tutti: esistono similitudini tra quello che i giovani vedono sugli schermi e i loro comportamenti antisociali e violenti?
Il fenomeno del bullismo purtroppo «sta al passo con i tempi». Quali sono le sue nuove forme? Come nasce il cyberbullo e in che cosa risiede la sua forza? Come si può prevenire il bullismo, chi ne è responsabile e di chi è la colpa?
La lettura psicologica del fenomeno inizia in questo libro con il ritratto psico(pato)logico del bullo per proseguire con quelli, non sempre edificanti, dei mass-media, della scuola e della famiglia.
Gli autori, facendo luce e le dovute distinzioni tra i concetti di aggressività e di violenza, fanno il punto della situazione sui comportamenti patologici nella società dei giovani e si soffermano sulle conseguenze di tali condotte. Ai danni fisici delle vittime si sommano traumi psichici particolarmente gravi di cui non sono affatto esenti gli aggressori.
Inevitabilmente cupo, il quadro che emerge da questa analisi contiene tuttavia nuclei creativi di notevole potenziale, individuati in particolare all’interno della famiglia e nella partecipazione delle istituzioni.
Nella ricca disamina delle modalità di prevenzione spicca un progetto educativo alla legalità, già in via di attuazione, che coinvolge unanimemente studenti, insegnanti, genitori e i mass-media.