• img-book

    Tito Baldini

Sale!
ISBN: 9788874873388

Dal respiro al mondo interno

Psicomotricità psicoanalitica: diario clinico di un trattamento in supervisione

di: Tito Baldini

Questo libro propone un’originale doppia stilatura: di sopra nel testo una revisione del diario clinico di due anni di trattamento di un bambino che non ce la faceva ad alzarsi in volo, redatta dalla «brava, attenta e sensibile terapista» Carla, la quale porta il fanciullo…

16,00 14,00

Copie:
Note sugli autori
avatar-author
Psicoanalista, membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana (SPI), membro ordinario e docente della Associazione Romana per la Psicoterapia dell’Adolescente e del Giovane Adulto (ARPAd), caporedattore della rivista AeP Adolescenza e Psicoanalisi, terapista della riabilitazione della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, socio fondatore dell’Associazione Nazionale Unitaria Psicomotricisti Italiani (anupi). Già docente di Psicomotricità psicoanalitica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, è attualmente docente presso l’ARPAd di Roma e l’ARPAd-Minotauro di Milano. Autore di molti lavori scientifici, saggi e monografie, editi in Italia e all’estero, che argomentano la sua tensione fra lo psichico e il motorio, ha fondato e curato per circa venti anni la rubrica «Psicodinamica della Riabilitazione» (Riabilitazione Oggi) e ha pubblicato con Giovanni Bollea il volume Il corpo rubato. Storie nel mondo dei bambini disabili. Per il suo impegno scientifico teso fra psichico e motorio, è stato insignito del Premio Adriano Giannotti presso la Sapienza Università di Roma.
Libri di Tito Baldini
Quarta di copertina

Questo libro propone un’originale doppia stilatura: di sopra nel testo una revisione del diario clinico di due anni di trattamento di un bambino che non ce la faceva ad alzarsi in volo, redatta dalla «brava, attenta e sensibile terapista» Carla, la quale porta il fanciullo «dal respiro al mondo interno»; di sotto in nota scorre parallela al primo testo la costante presenza stilata della supervisione dello psicoanalista Tito. Due percorsi «paralleli, concomitanti e dipendenti» – come in metapsicologia sono quelli fra il biologico e lo psichico, fra psiche e motricità – che insieme salvano un bambino.
Tragitti entrambi umili e meticolosi, ma soprattutto dialoganti e appassionati.
Il testo lega per sempre psicoanalisi e psicomotricità con il rigore e la semplicità della clinica per il motivo, appunto elementare ma efficace, che insieme esse permettono svincoli evolutivi nei casi di precoci e intense patologie dello sviluppo, altrimenti difficilmente raggiungibili.
Il volume si propone come utile viatico per i percorsi importanti e difficili di terapisti della riabilitazione, pediatri e psichiatri infantili, psicologi, psicoterapeuti e psicoanalisti, insegnanti e genitori.