• img-book

    George B. Palermo, Mark T. Palermo,

Sale!
ISBN: 9788888232478
Categoria:

Affari di famiglia

Dall'abuso all'omicidio

di: George B. Palermo, Mark T. Palermo,

Il volume esamina l’evoluzione della famiglia – in chiave storica, psichiatrica e sociologica – e i fenomeni di violenza e di crimine che si consumano tra le mura domestiche (maltrattamento, abuso, figlicidio, parricidio, uccisione del figlio disabile), fornendo una serie di raccomandazioni terapeutiche legate all’attivazione di programmi educativi anche istituzionali, che coinvolgono la scuola, la chiesa, gli organismi sociali.

13,00 11,50

Esaurito

Note sugli autori
avatar-author
Laureato in medicina all'Università di Bologna, psichiatra e criminologo, è direttore del Center for Forensic Psychiatry and Risk Assessment e della sezione di psichiatria criminologica del Medical College of Wisconsin. Impegnato nell'insegnamento presso le università statunitensi e nell'attività di psichiatria forense, è autore di scritti inerenti problematiche psichiatriche, criminologiche e sociali.
Libri di George B. Palermo
Per saperne di più
Aggiungi al carrello
Note sugli autori
avatar-author
Laureato in medicina all'Università degli Studi di Roma «La Sapienza». Già primario neuropsichiatra allo Sheppard Pratt Hospital di Baltimora e Clinical Assistant Professor nel Dipartimento di Psichiatria e Scienze del Comportamento della School of Medicine della University of Maryland. Direttore Scientifico del Centro Sperimentale per l'Autismo e per le Malattie Neurologiche Rare dell'Associazione «Anni Verdi» di Roma, è autore di numerosi testi in ambito neurologico e psichiatrico.
Libri di Mark T. Palermo
Per saperne di più
Quarta di copertina

La crisi della famiglia e i sempre più frequenti casi di violenza che si scatenano al suo interno non dipendono solo da caratteristiche individuali di tipo psicologico o morale. Il volume esamina l’evoluzione della famiglia – in chiave storica, psichiatrica e sociologica – e i fenomeni di violenza e di crimine che si consumano tra le mura domestiche (maltrattamento, abuso, figlicidio, parricidio, uccisione del figlio disabile), fornendo una serie di raccomandazioni terapeutiche legate all’attivazione di programmi educativi anche istituzionali, che coinvolgono la scuola, la chiesa, gli organismi sociali. L’esigenza – innanzitutto ai fini della prevenzione – è quella di riscoprire i valori della vita e i vincoli affettivi.