• img-book

    Paola Carbone

Sale!
ISBN: 9788874871551
Categoria:

Adolescenze

Percorsi di psicologia clinica

di: Paola Carbone

Adolescenze è un viaggio nella psicologia clinica destinato a quanti abbiano avuto o stiano conseguendo una formazione psicoanalitica. Il libro nasce dalla convinzione che l’adolescenza sia un terreno particolarmente adatto per sperimentare la complessità dell’incontro clinico con le sue tante sfaccettature e i suoi diversi approcci tecnici.

25,00 21,50

Esaurito

Note sugli autori
avatar-author
Psichiatra, psicoanalista (spi-ipa), professore associato nella Facoltà di Medicina e Psicologia della Sapienza Università di Roma; psicoterapeuta dell’adolescenza (ARPAd) e direttore del Corso quadriennale di specializzazione ARPAd in Psicoterapia psicoanalitica dell’Adolescente e del Giovane Adulto. Si è dedicata sia all’attività di psicoanalista sia al lavoro clinico e di ricerca in diversi setting istituzionali, in particolare nell’ambito della psicologia medica e dei servizi per adolescenti. Ha pubblicato più di 250 articoli e i seguenti libri: Adolescenze. Percorsi di psicologia clinica (Edizioni Magi, 2005), Le ali di Icaro. Capire e prevenire gli incidenti dei giovani (Bollati Boringhieri, 2009), L’adolescente prende corpo (Il Pensiero Scientifico, 2013). è co-direttore della Rivista dell’ARPAd: AeP Adolescenza e Psicoanalisi.
Libri di Paola Carbone
Per saperne di più
Quarta di copertina

Adolescenze è un viaggio nella psicologia clinica destinato a quanti abbiano avuto o stiano conseguendo una formazione psicoanalitica. Il libro nasce dalla convinzione che l’adolescenza sia un terreno particolarmente adatto per sperimentare la complessità dell’incontro clinico con le sue tante sfaccettature e i suoi diversi approcci tecnici. È un’opera completa e sistematica che affronta le principali aree psicopatologiche (tra cui gli stati depressivi, psicotici e borderline, i disturbi del comportamento alimentare) ma anche il tema degli agiti (comportamenti auto e etero-aggressivi…) e le sofferenze non inquadrabili nelle comuni categorie diagnostiche (come, per esempio, malattie e incidenti). L’approccio clinico e la valutazione diagnostica, la costruzione di setting adeguati ai diversi contesti dell’incontro (scuola, spazi intermedi, casa famiglia) e l’integrazione della psicoterapia psicoanalitica con altri interventi (la «terapia senza paziente», il compagno adulto, i laboratori) sono tematiche messe qui in un rilievo particolare. La coerenza della trattazione e la chiarezza dell’esposizione sono garantiti dal fatto che gli Autori, psicoanalisti concretamente impegnati nel lavoro con gli adolescenti, condividono da decenni quello stile teorico-clinico che, sotto la guida di Arnaldo Novelletto, caratterizza l’Associazione Romana di Psicoterapia Psicoanalitica per l’Adolescenza (ARPAd).